I cambiamenti necessari

Ho scritto questa pagina in un momento di esaltazione e come tale deve essere letta. I cambiamenti mi fanno paura ma allo stesso tempo li cerco, li programmo e poi al momento in cui devo accoglierli mi assale un misto di paura e insicurezza….ma passiamo alla pagina scritta di getto.

Titolo: Aiutatemi a cambiare.

Ho un colloquio per un posto alla DG TRAD del Parlamento a Lussemburgo. Inutile dire che è il lavoro dei miei sogni perché ho studiato traduzione e non solo: perché sono un’appassionata della lingua italiana, perché sto perdendo l’uso della mia lingua stando sempre immersa in un ambiente internazionale, perché mi piacerebbe cambiare lavoro e non occuparmi sempre di cose di cui non vogliono occuparsi altri. Teniamo anche conto che ho appena cambiato lavoro e mi sono resa conto che cambiare apre gli orizzonti, è stimolante per il cervello e mi fa sentire sempre più sicura sulle mie capacità che spesso sottovaluto. Penso di avere acquisito in questi anni la capacità di analisi e la capacità di inserirmi in un nuovo team. Mi trovo bene quando ho colleghi stimolanti e questo vale in genere anche per gli amici. Il mio cervello non ha bisogno di subire passivamente quello che succede intorno ma ha bisogno di prendere il controllo delle cose e gestirle di nuovo. Sono stata troppo tempo, a causa della mia psiche, in stand-by. Ora ho bisogno di stimoli, di una ventata di novità. Cambiare lavoro è il primo passo, vediamo se riesco a cambiare anche città. Anche se ci ho già vissuto a Lussemburgo e mi annoiavo, credo che adesso sarei più capace di riadattarmi. Il mio cervello ha sempre sete di novità. E’ la ragione per cui cerco sempre eventi a cui partecipare. La regolarità, la stabilità che ho sempre cercato e che a volte anelo, tutto sommato alla fine mi annoia. Fatemi cambiare (lavoro, casa, colleghi, fidanzato(?)) e allora sì che mi sentirò forte, pronta a battermi. Ma se mi lasciate infracidire (pourrir) sempre nello stesso posto, allora sento che la vecchiaia avanza, sento che la gioventù e la vivacità del mio cervello subiscono una brusca battuta d’arresto. Aiutatemi a cambiare e sarò di nuovo me stessa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: